Come funziona un estrattore di succo?

L’estrattore di succo è un elettrodomestico relativamente recente, ma che sta conquistando il mercato e che si rivela uno strumento sempre più utilizzato da tutte le famiglie italiane. Tuttavia, non tutti conoscono ancora il funzionamento di questo prodotto e – di conseguenza – vi consiglio di dare un’occhiata a questo articolo. In questo modo non avrete più dubbi e saprete tutto sugli estrattori di succo!

Il funzionamento degli estrattori

La caratteristica più importante da prendere in considerazione per il funzionamento degli estrattori di succo sta nel motore utilizzato da questi prodotti. Fondamentalmente possiamo trovare due tipologie differenti: il motore AC ed il motore a spazzole DC.

In primo luogo, dovete sapere che i migliori estrattori di succo a freddo utilizzano soprattutto dei motori di tipo AC. Quest’ultimi sono in grado di raggiungere dai 40 agli 80 giri al minuto. Personalmente vi consiglio di preferire una velocità relativamente più alta in quanto il succo si può ossidare leggermente se resta troppo tempo a contatto con le lame dell’estrattore di succo. Ovviamente l’ossidazione è un processo chimico e – di conseguenza – non avviene in un baleno. In ogni caso vi consiglio di bere il succo velocemente, soprattutto se volete approfittare di tutte le sostanze naturali rilasciate da quest’ultimo.

Ma allora perché esistono velocità così variabili? Semplicemente perché gli estrattori di succo più lenti possono essere costruiti con motori meno potentirispetto agli altri e – di conseguenza – sono un po’ meno costosi.

Globalmente la qualità de succo non cambia, ma dovete sapere che i motori più lenti tendono a surriscaldarsi più velocemente e subiscono più facilmente l’usura. Queste caratteristiche possono rappresentare uno svantaggio a danno degli estrattori di succo più lenti, soprattutto se l’elettrodomestico viene fatto lavorare più volte consecutivamente e se viene usato molto spesso.

 

Entrambi i modelli sono assolutamente sicuri per la salute dell’utilizzatore, ma hanno caratteristiche differenti. Di conseguenza vi consiglio di riflettere sulle vostre disponibilità economiche e sulle vostre necessità prima di procedere all’acquisto!

Leggi : Cuffie wireless vs cuffie tradizionali